You are here
Home > Forex Tips > Le 10 Migliori Strategie per il Forex

Grazie ad Internet e non solo a lui, il mondo online è sempre più pieno di “esperti” in ogni campo, i mercati Forex non fanno ovviamente eccezione e i vari guru del “trading” compaiono come funghi, bisogna comprendere se siano in realtà utili ed affidabili o dei cialtroni senza alcuna conoscenza del Forex appunto. Vedere consigli in ogni dove pare essere incredibile e ognuno sembra offrire la svolta del secolo in pochi giorni. Cercare di costruire le proprie strategie Forex può essere un ottima idea anche se non facilmente applicabile, visto che in questo mondo non ci sono certezza e spesso è solo la tenacia, lo studio e la perseveranza a pagare i dividendi più cospicui.

Se fate un giro su Internet trovare migliaia di strategie differenti e ognuna dirà di portare più benefici di ogni altra, l’unica certezza è che tutte puntano a realizzare il profitto maggiore. Il controllo del capitale è l’inizio migliore e l’obbiettivo più facile da comprendere di tutti ed è la base fondamentale per ogni buon commerciante, qualsiasi sia il prodotto da commerciare.

Leverage. Può essere tradotto come meccanismo della leva, è probabilmente una tra le migliori strategie Forex a disposizione per il “trading”. La strategia consente agli operatori l’utilizzo di più fondi di quelli presenti sul conto. Potrete quindi ottenere utili migliori seguendo i vantaggi che il “trading” vi offre e non avrete obbligo di investire più soldi. Seguendo questo metodo sarete in grado di raddoppiare o moltiplicare in ogni caso il vostro budget iniziale.

-Ordine di Stop Loss. Con questa strategia potrete tutelare i vostri investimenti, scegliendo quale sia il limite di perdite che potete sopportare in un dato periodo di tempo. Quando il limite è raggiunto non sarete più in grado di continuare ad eseguire alcuno scambio.

Evitare le perdite. Anche se questo sembra semplicistico, limitare le proprie perdite è la chiave per una buona strategia di investimento. Mai rischiare troppa parte del proprio capitale, specialmente se si è dei neofiti in questo ambiente.

-Concentrarsi su piccoli guadagni. Una strategia che vi potrà dare certamente dei buoni guadagni è non cercare il grande colpo ma accontentarsi di guadagni piccoli ma molteplici.

Non investire di più se si perde molto. Quando si subisce una grossa perdita solitamente si va in crisi e si desidera subito rientrare del denaro perso, ma in questo modo si rischia di perderne ancora di più facendo investimenti a volte sconsiderati.

Mai cercare di andare contro il trend. Identificare il trend è la chiave per un buon guadagno, cercare di opporsi a questo assunto può solo portare a grandi perdite continue.

Fissare il profitto. Prima di iniziare qualsiasi operazione fissate un profitto al quale volete giungere. Così facendo avrete un momento preciso nel quale saprete che dovrete smettere il “trading”.

Lasciare il mercato nel momento giusto. Non cercate di trarre più profitto di quello che il mercato vi concede, è un errore comune da evitare.

Non mantenere la stessa posizione in perdita. Non aspettate sperando che il mercato di volti dalla vostra parte all’improvviso. Tagliare le perdite e uscire da quegli affari che non si sono dimostrati vantaggiosi.

Mai rischiare troppo. Ricordate vi sempre che la maggior parte dei trader professionisti rischiano tra il 2 e il 5% del capitale, mai di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

I tag HTML non sono ammessi

Top