You are here
Home > Economia > Mercati: Quanto vale il settore cucine in Italia?

Mercati: Quanto vale il settore cucine in Italia?

In questo articolo proveremo, anche grazie ai dati forniti da CSIL Milano, a valutare l’intero mercato delle cucine in Italia.

Negli ultimi 5 anni il settore food ha subìto una positiva impennata come interesse del pubblico e come market share. Complici, da un lato, i media che danno ampio spazio a trasmissioni e approfondimenti sulla preparazione dei cibi (l’effetto Masterchef, come viene definito da molte fonti), dall’altro la progressiva rivalutazione dello slow food, che pare non conoscere crisi dopo un ventennio a quasi totale appannaggio di junk e fast food.

Un aumento del 3% annuo

Attualmente i mercato delle cucine in Italia, all’ingrosso supera i 1.500 Milioni di euro, mentre se consideriamo i prezzi al dettaglio e uniamo il costo degli elettrodomestici, si superano i 3.6 Miliardi di euro. La percentuale di crescita dell’intero mercato prosegue il trend degli ultimi anni, con un aumento del 3% circa all’anno.
La cucina è, indiscutibilmente, l’area della casa in cui gli italiani investono di più, dove, contrariamente ad altre camere, ben raramente si sente la tentazione del classico giretto all’IKEA domenicale.

Export

Aumento della domanda, corrisponde anche ad un aumento della produzione, con 85.000 unità in più prodotte nel 2016 rispetto al 2015. La tendenza, anche per il 2017 non ancora terminato, pare che verrà pienamente confermata.
Il made in Italy, anche all’estero, è d’obbligo quando si parla di cucina. L’export , in particolar modo verso gli stati uniti: il rapporto export / produzione nel 2016 ha raggiunto il picco storico del 32%.
I quattro brand principali detengono, da soli, quasi il 40% del mercato interno italiano. E a leggere sui magazine di settore, ogni brand, più o meno di nicchia, ha registrato incrementi di fatturato.

Anche se l’aumento più considerevole lo ha registrato il mercato delle cucine di fascia medio-bassa, quello delle cucine di lusso registra comunque un incremento dell’8% rispetto all’anno precedente.

Il Report CSIL completo, “The Italian market for kitchen furniture” (in Italiano) fornisce un dettaglio disaggregato del mercato dei vari tipi di cucina, come le cucine componibili rispetto alle cucine ad isola o monoblocco; inoltre il mercato dei vari materiali usati, colori, gli elettrodomestici e le varie parti come il top cucina, piano di lavoro, lavello.

Per maggiori approfondimenti, consultare: http://www.csilmilano.it/cucina/it5-italia-mercato-mobili-cucina.html

Top